pavimentazione in vinilico antitrauma

Le pavimentazioni antitrauma, ecco i differenti tipi ed usi

La pavimentazione antitrauma è diventata necessaria per garantire la sicurezza, sia agli interni che agli esterni per determinati tipi di strutture. Infatti, lo scopo di questo tipo di pavimentazione è quella di creare uno spazio di sicurezza, che possa assorbire l’impatto di un eventuale caduta.

E’ per questo motivo che la pavimentazione antitrauma viene utilizzata soprattutto all’interno di sale giochi, oppure ludoteche, oltre che negli impianti di tipo sportivo. Quando si sceglie di installare una pavimentazione antitrauma indoor, è bene riferirsi ad un tipo di pavimentazione che è stata realizzata con materiali resistenti e meglio se di provenienza nazionale o quantomeno, che sia controllata sotto tutti gli aspetti.

Il pavimento antitrauma, infatti, deve necessariamente avere un marchio di qualità che gli garantirà di essere duratura nel corso del tempo, oltre ad essere poi da considerare resistenti e ottimali per ogni tipo di attività. Le pavimentazioni antitrauma da interno devono essere istallate necessariamente, all’interno di asili e ludoteche, per cercare di preservare l’incolumità delle persone che li frequentano, in particolare quella dei bambini, che utilizzano questi spazi per gioco.

Questo però è solo uno degli utilizzi che si può fare di questo tipo di pavimentazioni, mentre ne esistono diversi altri anche di natura semi-professionale. Basti pensare all’installazione di pavimentazioni antitrauma all’interno di palestre e impianti sportivi, anche pubblici, che sono importanti perché garantiscono a chi frequenta queste strutture di riuscire a ammortizzare ogni caduta evitando spiacevoli infortuni che possono andare a pesare sulla carriera sportiva dei singoli atleti.

Per scegliere il tipo di pavimentazione antitrauma più adatto è bene scegliere quelli realizzati ad esempio, con dei materiali di tipo antitossico, oltre che drenanti ed antiscivolo. Le pavimentazioni antitrauma spesso infatti, vengono realizzati anche in maniera antiscivolo e sebbene sia all’interno comunque, l’ideale è sempre scegliere alcune che siano ignifughe e soprattutto che possano garantire una buona resistenza nel corso del tempo.

Esistono diverse tipologie di pavimentazione antitrauma disponibili in più colori e possono essere utilizzate, ad esempio anche per rivestire i muri oltre che avere più o meno rifiniture nei bordi, e invece avere delle caratteristiche specifiche a seconda dell’utilizzo che si fa, nonché dei colori più o meno accesi, che vadano poi ad integrarsi con l’arredo per interni della struttura che si intende fornire di questo tipo di pavimentazione speciale.

Bisogna scegliere quindi bene il tipo di pavimentazione da utilizzare, facendo anche una differenziazione tra i materiali scelti, come quelli in plastica, gomma, PVC oppure spugna, purché si tratti sempre di materiali antibatterici che tutelano la salute dei bambini e degli altleti che li utilizzano

Nessuna valutazione ancora.

Dai un voto a questo articolo (da 1 a 5 stelle)