legno verniciato

Vernice per legno Max Meyer

Il legno è quel materiale che conferisce all’abitazione un importante valore aggiunto sia dal punto di vista estetico che finanziario, ma per conservarlo al meglio è necessaria una cura particolarmente attenta, costante e spesso faticosa. Una delle possibilità per facilitare la manutenzione e renderla qualitativamente migliore, consiste nell’uso di prodotti specifici e giusti, come ad esempio la vernice per legno.

Dotare la casa di serramenti di pregio oppure di finiture esterne che dopo qualche tempo risultano rovinati e scoloriti dall’azione degli agenti atmosferici o dai raggi UV sarebbe un vero dispiacere.

Una manutenzione costante permette quindi di mantenere più a lungo arredi e inserti, ma anche i serramenti. Il legno è un materiale naturale che respira e deve continuare a respirare anche nel tempo, ma risulta però facilmente attaccabile da muffe, umidità, fumi e inquinamento, oltre che dalla luce solare. Tutti questi elementi portano diverse problematiche non soltanto estetiche ma anche strutturali. Si registra, di conseguenza, un impoverimento del materiale, che si manifesta con lo scolorimento ma anche con una porosità modificata che potrebbe limitare la naturale azione respiratoria del materiale.

La zona geografica in cui è posta l’abitazione ha una forte influenza sullo stato del legno: climi umidi e freddi conducono a problematiche diverse rispetto a temperature più calde e secche.

La manutenzione ordinaria riguardante ad esempio gli infissi esterni, oppure tavoli e gazebi, consiste principalmente nell’applicazione di prodotti idonei a nutrire il materiale, ravvivare il colore e donargli protezione nel tempo.

I trattamenti possono però anche essere destinati a mobili posti all’interno dell’appartamento, i quali con il trascorrere del tempo tendono a perdere la loro naturale brillantezza e lucentezza. Basti pensare ai legni presenti nelle cucine oppure nei bagni, sottoposti a vapori, fumi e odori e quindi soggetti maggiormente alla formazione di muffe che vanno ad otturare i pori, proprio come fosse la pelle umana.

Anche gli arredi richiedono quindi una manutenzione, seppur differente rispetto a quella consigliata per l’esterno. Il mercato propone prodotti specifici per trattare i legni posti in interno, in grado di ridonare un aspetto pulito e brillante, senza coprire le classiche venature tipiche della natura del materiale ligneo.

I prodotti di manutenzione per il legno sono diversi e tutti con proprietà differenti per poter garantire un intervento manutentivo ancor più preciso e puntuale.Impregnanti, vernici e cere offrono caratteristiche differenti, ma complementari e non è difficile imbattersi in prodotti che sono in grado di offrire un valore aggiunto notevole a rifiniture, serramenti e arredi di ogni genere.
La gamma vernice per legno Max Meyer comprende diverse linee: vernici per legno all’acqua, a solvente e per restauro.

staccionata legno bianco L’impregnante all’acqua si presenta come una finitura opaca naturale che funge anche da protettivo a lunga durata, riuscendo nell’intenzione di esaltare le classiche nervature e consentendo al materiale di poter respirare coma da sua natura. Le case che sono posizionate in zone geografiche molto umide oppure sottoposte a particolari condizioni, le vernici all’acqua possono rappresentare una buona soluzione per la loro manutenzione. Lo stesso si può dire per una vernice all’acqua con effetto cera, in grado di creare un’elegante finitura satinata, morbida al tatto e senza screpolature. Alcuni prodotti sono arricchiti di un pacchetto additivante che comprende filtri anti UV con proprietà idrorepellenti, utili per offrire una protezione maggiore ai legni posti all’esterno dell’abitazione.

La manutenzione richiesta può essere più gravosa nel caso in cui il legno fosse danneggiato e particolarmente poroso. Alcune vernici per legno Max Meyer hanno anche proprietà speciali che donano un effetto riempitivo, la cui applicazione sulle superfici va a riempire i pori al fine di ripristinare la corretta natura del materiale e del particolare, sia esso un mobile, una balconata o un serramento.
La vernice per legno Max Meyer può essere anche antigraffio e questa viene consigliata ad esempio per tavoli o sedie, garantendo una protezione dovuta ad una superficie indurita.

Un prodotto degno di nota è il flatting, ossia una vernice a base di resine pregiate in grado di lasciare una finitura che si caratterizza per brillantezza eccezionale e buona resistenza, grazie ad una durezza superficiale importante. E’ l’ideale per le abitazioni poste in ambienti marini viste le doti idrorepellenti e la capacità del prodotto di respingere i raggi solari.

In un’abitazione è possibile effettuare manutenzione al legno sia in estate che in inverno, a seconda della tipologia di intervento da svolgere. In questi casi è possibile l’applicazione, indistintamente dalla stagione, dell’impregnante a base di cere speciali che dona alla superficie un tocco satinato e naturale, senza alterare la struttura del materiale. Il legno può respirare per merito delle caratteristiche traspiranti di questa vernice, che dona allo strato più esterno una spiccata idrorepellenza.

Soprattutto sui serramenti, è possibile osservare delle tracce di sporco dovute alla presenza di agenti inquinanti, come anidride carbonica, polvere e smog. In questo caso si può attingere ancora dalla gamma delle vernici per legno MaxMeyer, applicando il trattamento rigenerante, capace di pulire e ripristinare la superficie del legno, senza cambiarne il colore. Il prodotto è utile soprattutto su legni a vista, non verniciati oppure in cattivo stato, sia all’interno delle abitazioni che all’esterno.

Nessuna valutazione ancora.

Dai un voto a questo articolo (da 1 a 5 stelle)