case in legno in costruzione

Case prefabbricate in legno: il processo costruttivo

Il processo costruttivo delle case in legno passa per diverse fasi, step e procedure specifiche. Nel nostro articolo vi parleremo proprio dell’iter che conduce alla costruzione di una casa in legno in bioedilizia.

Costruzione delle case in legno: il terreno edificabile

Anche la costruzione di una casa prefabbricata in legno presuppone la scelta di un terreno edificabile. Le costruzioni in bioedilizia devono necessariamente essere durature, solide, realizzate su robuste fondamenta che poggino su un terreno edificabile. La scelta del terreno e le pratiche burocratiche necessarie per la costruzione della casa sono i passi successivi che conducono alla realizzazione definitiva dell’edificio.

Le pratiche burocratiche, in particolare, sono le stesse richieste per la costruzione di una “casa tradizionale”: verifiche geologiche, redazione del progetto architettonico e sua presentazione al Comune insieme alla redazione dei calcoli strutturali sono tutte attività necessarie per costruire una casa in legno in bioedilizia.

Tra i principali vantaggi della casa prefabbricata in legno vi è certamente il perfetto isolamento termico e acustico del materiale: il legno è un ottimo isolante che consente, dunque, un notevole risparmio energetico per il riscaldamento (e il raffrescamento) dell’abitazione.

Processo costruttivo delle case in legno: le fondazioni

Le case in legno devono essere costruite su fondazioni in cemento armato. Anche l’eventuale garage oppure un locale secondario dovranno essere costruite in cemento armato. Viceversa, se non è previsto alcun garage, verrà preparata la platea di fondazione in cemento armato: su di essa poggeranno le pareti in legno. Di norma, le pareti sono realizzate impiegando la tecnologia a telaio (Platform Frame) oppure la tecnologia X-LAM.

costruzione casa in legno

Dopo la costruzione delle fondazioni, dovranno essere effettuati i rilievi per verificare la correttezza della costruzione e della lavorazione.

La costruzione della casa in legno

Travi in larice lamellare vengono posate sulla platea di fondazione: esse costituiscono la base di appoggio delle pareti della casa in legno.

Se la casa ha più piani, si procede con il montaggio del solaio, delle pareti del primo piano e così via. Viceversa, se la casa in legno ha solo un piano, si procede con il montaggio del tetto. Su di esso viene posato il pacchetto di copertura che, di norma, è dotata di intercapedine che permette l’ingresso dell’aria dalla gronda e l’uscita dal colmo.

Successivamente, ci si concentra sul rivestimento esterno e con la preparazione di tutti gli impianti per la casa in legno. Una volta terminati gli impianti, vengono chiuse le pareti usando pannelli in gessofibra. La casa in legno è finalmente pronta!

Nessuna valutazione ancora.

Dai un voto a questo articolo (da 1 a 5 stelle)