Polizze per geometri: a cosa servono e come funzionano

I geometri sono tenuti a sottoscrivere specifiche polizze di responsabilità civile per tutelare se stessi e i propri clienti in caso di danni patrimoniali, fisici e a cose provenienti dalla pratica del proprio lavoro. La normativa vigente in Italia prevede che tutti i geometri iscritti all’albo professionale del territorio in cui operano e risiedono debbano avere una polizza rc professionale. A stabilirlo è il D.P.R. 137 / 2012 del 7 agosto 2012, detto anche Riforma delle Professioni.

Le polizze di responsabilità civile professionale sono volte a tutelare i danni derivanti dai rischi che la professione del geometra può comportare, le cui conseguenze possono essere anche molto gravi. La polizza verte attorno ai danni economici o legali che possono intercorrere nella pratica dell’attività professionale. Ci sono diverse eventualità coperte dall’assicurazione professionale per un geometra, come per esempio eventi di negligenza, dimenticanze, errate valutazioni, mancato rispetto di vincoli locali, valutazioni sbagliate ma anche perdita di documenti e via dicendo. I professionisti obbligati alla stipula di una polizza per tutelare la propria attività lavorativa in generale prediligono quelle All Risks, ovvero comprendenti tutti i casi di danni che possono accadere, rispetto alle polizze su fatti specifici che possono escludere molte evenienze.

Le rc professionali per i geometri possono essere anche retroattive, ovvero avere valenza anche nei confronti di danni derivanti da lavori realizzati negli anni precedenti alla stipula della polizza; “la forma base del premio comprende inoltre 2 anni di retroattività, con relativa possibilità di estensione fino a 5 o 10 anni o addirittura opzione di scelta per la retroattività illimitata” come suggerisce il broker MioAssicuratore.

Ciò ovviamente comporta che i danni non siano già noti e che non siano in corso procedimenti per quella stessa richiesta di risarcimento danni. La retroattività standard delle polizze rc professionali è in genere di 2 anni, ma il limite può essere esteso a 5 o 10 anni o in modo illimitato a fronte di un aumento del premio annuo.

Le stesse polizze possono includere anche la clausola del post mortem. Nel caso l’attività sia cessata o il contraente sia deceduto, l’assicurazione può provvedere ai risarcimenti delle opere realizzate durante la copertura assicurativa, ma intercorsi successivamente. La presente è una clausola molto importante affinché le richieste di danni non si riversino sulla famiglia del geometra scomparso, comportando imponenti problematiche patrimoniali ed economiche.

L’assicurazione professionale non prevede la copertura di quei danni derivanti da atti voluti o dolori, da frodi o illeciti, né da danni conseguenziali. Non vengono coperte dalla polizza rc professionale nemmeno le opere considerate ad alto rischio come per esempio ferrovie e dighe.

La polizza rc professionale per i geometri può essere sottoscritta privatamente come singolo professionista, come studio associato se si lavora in gruppo o come parte di un albo tramite convenzioni ottenute dall’Ordine con le compagnie assicurative di riferimento. La libertà di mercato nel campo delle assicurazioni offre ai professionisti ampia scelta e margine di risparmio nella stipula della polizza obbligatoria.

Ottenere molteplici preventivi di spesa per il premio di polizza professionale è oggi un procedimento davvero semplice, grazie al servizio gratuito offerto dai siti di comparazione delle assicurazioni. Tramite la compilazione di un unico modulo di richiesta, il sito comparatore offre al cliente diversi preventivi da valutare per la propria polizza assicurativa. La variabile principale è sempre il prezzo offerto, che visto il mercato molto competitivo, va a vantaggio del professionista che si deve assicurare. Le polizze professionali non godono del tacito rinnovo, per tanto ogni anno alla scadenza del contratto i geometri possono scegliere liberamente se mantenere la medesima assicurazione o se cambiarla, senza lungaggini burocratiche di disdetta.

Le polizze di responsabilità civile professionale per i geometri hanno prezzi di premio da un minimo di 125 – 130 euro annui. Il costo può aumentare all’aumentare dei massimali, delle clausole inserite nel contratto e del fatturato del professionista.

Nessuna valutazione ancora.

Dai un voto a questo articolo (da 1 a 5 stelle)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *